Home‎ > ‎Strategia ELBA 2020‎ > ‎

SISTEMA DI MOBILITA'



Risultato atteso
1. Migliorare l'accesso delle persone e delle merci all'Isola d'Elba e viceversa da piccola, media e lunga distanza attraverso l'integrazione dei sistemi ferroviari, stradali, marittimi e aeroportuali anche nel quadro transfrontaliero 
2. Migliorare il sistema di mobilità di persone e merci interna dell'Isola d'Elba attraverso forme di mobilità sostenibile alternative all’auto privata e infrastrutture immateriali per la mobilità

Sistemi di mobilità


Riferimenti

CARTE DEI NODI SECONDARI E TERZIARI DELLE RETI TEN-T

Regione Toscana, Mobilità

Fonte normativa
Versione consolidata del trattato sull'Unione europea e del trattato sul funzionamento dell'Unione europea 
TITOLO XVIII 
COESIONE ECONOMICA, SOCIALE E TERRITORIALE 

Articolo 174 
(ex articolo 158 del TCE) 
Per promuovere uno sviluppo armonioso dell'insieme dell'Unione, questa sviluppa e prosegue la 
propria azione intesa a realizzare il rafforzamento della sua coesione economica, sociale e 
territoriale. 
In particolare l'Unione mira a ridurre il divario tra i livelli di sviluppo delle varie regioni ed il 
ritardo delle regioni meno favorite. 
Tra le regioni interessate, un'attenzione particolare è rivolta alle zone rurali, alle zone interessate da 
transizione industriale e alle regioni che presentano gravi e permanenti svantaggi naturali o 
demografici, quali le regioni più settentrionali con bassissima densità demografica e le regioni 
insulari, transfrontaliere e di montagna. 
 
Articolo 175 
(ex articolo 159 del TCE)
Gli Stati membri conducono la loro politica economica e la coordinano anche al fine di raggiungere 
gli obiettivi dell'articolo 174. L'elaborazione e l'attuazione delle politiche e azioni dell'Unione, 
nonché l'attuazione del mercato interno tengono conto degli obiettivi dell'articolo 174 e concorrono 
alla loro realizzazione. L'Unione appoggia questa realizzazione anche con l'azione che essa svolge 
attraverso fondi a finalità strutturale (Fondo europeo agricolo di orientamento e di garanzia, sezione 
"orientamento", Fondo sociale europeo, Fondo europeo di sviluppo regionale), la Banca europea per 
gli investimenti e gli altri strumenti finanziari esistenti.